Riccardo Fedel – Comandante Libero: profilo biografico

Antifascista, confinato politico, perseguitato politico, partigiano.
Comandante della Brigata Garibaldi Romagnola, fondatore della Repubblica partigiana del Corniolo.
Biografia:
Nato a Gorizia nel 1906, è sergente a Ravenna quando, nel ’24, inizia ad essere sorvegliato dal regime fascista come “comunista pericoloso”. E’ condannato, in tutto, a 6 anni di confino e oltre 30 mesi di carcere e la sorveglianza cesserà solo nel luglio del ‘43, alla caduta di Mussolini. Ciò nonostante, dal ‘40 è animatore di un folto gruppo di propaganda antifascista in Veneto e mantiene contatti col PCI ravennate. In Jugoslavia, stringe amicizia con Boldrini e familiarizza coi partigiani titini. Rimpatriato nel ’43, inizia già dall’8 settembre, col nome di battaglia di Libero, una frenetica attività di Resistenza armata che lo porta a diventare comandante della Brigata Garibaldi Romagnola il 1° dicembre 1943. Tra i 2 banditen più ricercati di Romagna (l’altro è Corbari), fonda la prima repubblica partigiana d’Italia: quella del Corniolo. Riesce ad ottenere aiuti dagli Alleati e a dar vita ad un coordinamento interregionale di 5 brigate partigiane quando, mRiccardo Fedel - Comandante Libero blogorto Antonio Carini, suo garante politico, è bruscamente sostituito al comando a ridosso del grande rastrellamento nazifascista dell’aprile ’44. E’ ucciso, tra la fine di maggio e i primi di giugno del ’44, da altri partigiani per motivazioni e in circostanze mai del tutto chiarite. La sua uccisione fu tenuta segreta per molti anni. Il suo corpo non fu mai fatto ritrovare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...